Formazione "il FIGLIO dell'UOMO" ARGOMENTO dalla STAMPA QUOTIDIANA

FORMAZIONE

il FIGLIO dell'UOMO

ONLUS - ASSOCIAZIONE CATTOLICA

E-mail: studiotecnicodalessandro@virgilio.it

Siti Internet: http://www.cristo-re.eu ; http://www.maria-tv.eu ;

http://www.vangeli.net ; http://www.mondoitalia.net ;

http://www.web-italia.eu ; http://www.engineering-online.eu;

2009 dal 5 al 12 Aprile

8a SETTIMANA MONDIALE della Diffusione in Rete Internet nel MONDO de

" i Quattro VANGELI " della CHIESA CATTOLICA , Matteo, Marco, Luca, Giovanni, testi a lettura affiancata scarica i file cliccando sopra Italiano-Latino Italiano-Inglese Italiano-Spagnolo

L'ARGOMENTO DI OGGI

Aderite all"

ORDINE LAICO dei " CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO" per VIVERE il VANGELO, Diventate CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO vivendo la Vostra VITA in FAMIGLIA e sul LAVORO secondo VIA, VERITA' VITA

dai GIORNALI di OGGI

ALITALIA: PRODI PERDEREMO 3-4 Mld

PENATI, Perd. 18,5 Mld

2009-01-10

Ingegneria Impianti Industriali

Elettrici Antinvendio

ST

DG

Studio Tecnico

Dalessandro Giacomo

SUPPORTO ENGINEERING-ONLINE

                                         

 

 

L'ARGOMENTO DI OGGI

 
       

 

CORRIERE della SERA

per l'articolo completo vai al sito

http://www.corriere.it

2009-01-10

PRODI - E sulla vicenda Alitalia è tornato a parlare anche Romano Prodi. La parlamentare Pd Sandra Zampa, in una dichiarazione diffusa come portavoce dell'ex premier, definisce "una svendita umiliante" quella di Alitalia compiuta dal Governo, invitando a confrontare le cifre delle offerte Air France fatte all'esecutivo Prodi e a quello attuale, tramite Cai. "L'accordo raggiunto da Air France con il governo Prodi prevedeva il pagamento di un miliardo di euro con l'impegno di assumersi tutti i debiti della compagnia di bandiera. Senza dimenticare gli altri 5 miliardi tra investimenti e aumento di capitale nella fase successiva alla vendita. Con l'accordo attuale, invece, gli italiani si ritroveranno sulle spalle 2 miliardi di debiti e il pagamento degli ammortizzatori sociali per i 5 mila dipendenti in esubero".

 

 

 

 

 

REPUBBLICA

per l'articolo completo vai al sito

http://www.repubblica.it/

2009-01-10

 

 

 

 

 

L'UNITA'

per l'articolo completo vai al sito

http://www.unita.it

2009-01-10

 

 

 

 

 

 

il SOLE 24 ORE

per l'articolo completo vai al sito

http://www.ilsole24ore.com

2009-01-10

Con lo scalo depotenziato 18,5 miliardi di perdite

9 Gennaio 2009

Depotenziare Malpensa, così come prevede il piano industriale Cai, significherebbe far perdere all'intero sistema economico nazionale 18,5 miliardi di euro al 2020. Lo stima il documento diffuso al Malpensa Day organizzato ieri dal presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati. Una perdita, sottolinea il documento, che penalizzerebbe anche il fisco, privandolo di un gettito totale stimato intorno ai 4,5 miliardi di euro. Il testo si sofferma in particolare sulla strategicità di Malpensa per tutta l'economia italiana, precisando che lo scalo genera solo nella sua area di riferimento risorse economiche stimabili in circa 10 miliardi di euro, 15mila posti di lavoro diretti e oltre 30mila addetti nell'indotto.

Secondo Penati, per rilanciare Malpensa vanno rivisti immediatamente gli accordi bilaterali in modo da consentire un regime di open sky con il più ampio numero di Paesi possibili e tale da garantire a vettori italiani e stranieri la possibilità di esercitare le rotte da Malpensa abbandonate dalla vecchia e nuova Alitalia. Penati punta l'indice anche sull'attività cargo di Alitalia, che su Malpensa cesserà a partire dal prossimo 13 gennaio. "È intollerabile afferma Penati la chiusura delle attività cargo di Alitalia. Significa che le nostre imprese dovranno trasportare via terra le merci verso altri scali. La nostra proposta, che avanziamo unitariamente, è che la gestione commissariale di Alitalia continui con le attività cargo ancora per qualche mese".

E secondo un'indagine della Camera di Commercio di Milano condotta su un campione di 531 società, un'impresa milanese su quattro preferirebbe un intervento dei tedeschi per salvare Malpensa. La compagnia francese è stata scelta dall'1,7% degli intervistati, mentre oltre il 40,9% del campione vorrebbe l'intervento di chiunque purché Malpensa riparta. Sul ridimensionamento di Linate per permettere a Malpensa di decollare si pronunciano a favore più della metà degli imprenditori. ( M.Mor.)

 

 

 

 

 

per l'articolo completo vai al sito

2009-01-08

http://www.avvenire.it

http://www.lastampa.it/redazione/default.asp

http://www.italysoft.com/news/famiglia-cristiana.html

http://www.italysoft.com/news/il-punto-informatico.html

 

 

per l'articolo completo vai al sito

2009-01-08

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_homepage_03.php?IDCategoria=1

http://www.ilgiornale.it/

http://www.vatican.va/news_services/or/home_ita.html

 

 

 

 

 

 

per l'articolo completo vai al sito

2009-01-08

http://www.europaquotidiano.it/site/engine.asp

http://www.gazzetta.it/

http://www.corrieredellosport.it/

http://www.wallstreetitalia.com/

per l'articolo completo vai al sito

2009-01-08

http://www.panorama.it/

http://espresso.repubblica.it/

http://www.sorrisi.com/sorrisi/home/index.jsp

http://www.sanpaolo.org/fc/default.htm

 

per l'articolo completo vai al sito

 

 

 

per l'articolo completo vai al sito

2008-10-31

 

 

 

 

 

 

 

 

per l'articolo completo vai al sito

2008-10-31

 

per l'articolo completo vai al sito

2008-10-31

 

Vai alla HOME PAGE

Edito in Proprio e Responsabile STUDIO TECNICO DALESSANDRO GIACOMO

Responsabile Per. Ind. Giacomo Dalessandro

Riferimaneti Leggi e Normative : Michele Dalessandro - Organizzazione, impaginazione grafica: Francesca Dalessandro