Formazione "il FIGLIO dell'UOMO" ARGOMENTO dalla STAMPA QUOTIDIANA

FORMAZIONE

il FIGLIO dell'UOMO

ONLUS - ASSOCIAZIONE CATTOLICA

E-mail: studiotecnicodalessandro@virgilio.it

Siti Internet: http://www.cristo-re.eu ; http://www.maria-tv.eu ;

http://www.vangeli.net ; http://www.mondoitalia.net ;

http://www.web-italia.eu ; http://www.engineering-online.eu;

dal 28 Marzo al 4 Aprile 2010

9a SETTIMANA MONDIALE della Diffusione in Rete Internet nel MONDO de

" i Quattro VANGELI " della CHIESA CATTOLICA , Matteo, Marco, Luca, Giovanni, testi a lettura affiancata scarica i file cliccando sopra Italiano-Latino Italiano-Inglese Italiano-Spagnolo

L'ARGOMENTO DI OGGI

Aderite all"

ORDINE LAICO dei " CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO" per VIVERE il VANGELO, Diventate CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO vivendo la Vostra VITA in FAMIGLIA e sul LAVORO secondo VIA, VERITA' VITA

dai GIORNALI di OGGI

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto legge fiscale. Tra le misure la detassazione degli utili reinvestiti dalle imprese

Approvato il "pacchetto anticrisi"
"Ora ripartano gli investimenti"

Scajola: "Decisioni importanti per intensificare l'azione di contrasto della crisi" . Assegnati dal Cipe 300 milioni di euro per favorire i 'contratti di programma'

2009-06-26

Ingegneria Impianti Industriali

Elettrici Antinvendio

ST

DG

Studio Tecnico

Dalessandro Giacomo

SUPPORTO ENGINEERING-ONLINE

 

L'ARGOMENTO DI OGGI

 

 

CORRIERE della SERA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.corriere.it

2009-06-26

 

Via libera alla manovra d'estate
Il premier: nessuno senza stipendio

Il provvedimento in materia economica approvato dal Consiglio dei ministri: misure per due miliardi di euro

ROMA - Via libera del Consiglio dei ministri al decreto legge anti-crisi: la cosiddetta "manovrina" che prevede misure per circa 2 miliardi di euro tra tagli e nuovi prelievi. Tra queste la detassazione degli utili reinvestiti e i rimborsi per i piccoli azionisti e obbligazionisti Alitalia. "Il governo non lascerà nessuno solo e senza salario. Aiuteremo con aiuti economici fino all'80% del salario e garantiremo una formazione per il reimpiego delle professionalità nei settori del lavoro". È quanto ha detto il premier Silvio Berlusconi, durante il vertice a Palazzo Chigi con le parti sociali sul G8.

TREMONTI TER - Nel decreto è stata inserito anche il provvedimento che prevede la detassazione per le aziende degli utili reinvestiti, la cosiddetta norma "Tremonti ter".

CASSA INTEGRAZIONE - Arrivano anche i progetti di formazione per i lavoratori che altrimenti sarebbero costretti a stare in cassa integrazione. "Al fine di incentivare la conservazione e la valorizzazione del capitale umano nelle imprese nell'eccezionale periodo di crisi - si legge nel testo - in via sperimentale per gli anni 2009-2010 i lavoratori già destinatari di trattamenti di sostegno al reddito di rapporto di lavoro, possono essere utilizzati dall'impresa di appartenenza in progetti di formazione o riqualificazione che possono includere attività produttiva connessa all'apprendimento". Il provvedimento stabilisce anche che "al lavoratore spetta a titolo retributivo la differenza tra trattamento di sostegno a reddito e retribuzione".

GAS - Deliberata una "riduzione del costo dell'energia per imprese e famiglie".

CONTRATTI DI SOLIDARIETÀ - Stanziati 190 milioni di euro per aumentare gli assegni legati ai contratti di solidarietà. "In via sperimentale per gli anni 2009-2010 - si legge - l'ammontare del trattamento di integrazione salariale per i contratti di solidarietà è aumentato nella misura del 20% del trattamento perso a seguito della riduzione di orario nel limite massimo di 40 milioni di euro per l'anno 2009 e 150 milioni di euro per l'anno 2010".

RIMBORSI ALITALIA BOND - I rimborsi per le obbligazioni Alitalia in mano ai piccoli azionisti salgono "al 70,97% del valore nominale". Rimborsi in arrivo anche per gli obbligazionisti.

AIUTI PER START-UP - Aiuti per aprire un'attività, destinati ai lavoratori che altrimenti a causa della crisi sarebbero destinatari di trattamenti di sostegno a reddito. A questi lavoratori vengono estesi gli incentivi già previsti dalla legge per le imprese che assumono lavoratori licenziati o in cassa integrazione. L'incentivo "è erogato al lavoratore destinatario del trattamento di sostegno al reddito - si legge nella bozza del decreto - nel caso in cui il medesimo ne faccia richiesta per intraprendere un'attività autonoma, avviare una microimpresa o per associarsi in cooperativa".

PROCEDURA D'URGENZA - Decisa una procedura per sbloccare gli investimenti privati e per realizzare opere infrastrutturali urgenti. Al pari di quanto accade per calamità naturali, catastrofi o grandi eventi il governo potrà dichiarare "lo stato d'emergenza" e nominare un "commissario delegato" che sarà incaricato di sovraintendere alla realizzazione delle infrastrutture. Agli eventi eccezionali si aggiungono dunque gli "interventi infrastrutturali, grandi opere, reti e altri investimenti, anche realizzati con capitale prevalentemente o interamente privato, per i quali ricorrano particolari ragioni di urgenza in riferimento allo sviluppo socio-economico del territorio e devono essere effettuati con mezzi e poteri straordinari".

PAGAMENTI PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Una norma velocizza i pagamenti delle pubbliche amministrazioni nei confronti delle imprese per evitare che gli enti continuino ad accumulare debiti nei confronti dei privati. La norma stabilisce anche una responsabilità del funzionario che decide gli impegni di spesa.

BANCHE DATI - Integrazione tra le banche dati dei ministeri dell'Economia e del Lavoro. "I sistemi informativi del ministero dell'Economia e delle Finanze, del ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, nonché dei soggetti ad essi collegati o da essi vigilati o controllati, sono senza oneri aggiuntivi utilizzabili in modo coordinato e integrato al fine di poter disporre di una base unitaria di dati funzionale ad analisi e studi mirati alla elaborazione delle politiche economiche e sociali".

COMMISSIONE MASSIMO SCOPERTO - Il decreto prevede anche nuove normative relativamente alla commissione di massimo scoperto. "Sono nulle tutte le clausole contrattuali aventi ad oggetto la commissione di massimo scoperto e ogni altra clausola avente il medesimo scopo o finalità". Nell'articolo dedicato al "contenimento del costo delle commissioni bancarie", c'è anche una norma secondo la quale "per tutti gli assegni bancari versati in conto corrente la data di valuta e di disponibilità per il beneficiario non può superare i tre giorni lavorativi successivi alla data di versamento. Per tutti gli assegni circolari e i bonifici la data di valuta e di disponibilità non può superare un giorno. È nulla ogni pattuizione contraria".

STIPENDI - In arrivo anche una norma "di contenimento per stipendi e consulenze nelle società pubbliche. In pratica dovranno adeguarsi ai limiti che vengono posti in generale alle amministrazioni pubbliche.

ABRUZZESI E TASSE - I terremotati dell'Abruzzo riprenderanno a pagare le tasse ma a rate e da gennaio 2010. La ripresa della riscossione, sospesa con un'ordinanza dello scorso 6 giugno, avverrà "senza sanzioni e interessi" e attraverso 24 rate mensili. Gli adempimenti diversi dai versamenti dovranno essere effettuati entro marzo 2010. Sarà l'Agenzia delle Entrate a comunicare le modalità di versamenti e adempimenti.

ARRIVANO ALTRI 1250 MILITARI - Arrivano 1.250 militari in più a pattugliare le strade delle città. Il piano per le città sicure viene inoltre prorogato dal 4 agosto fino al 31 dicembre. Il personale sarà a disposizione dei Prefetti delle province "per l'impiego nei comuni dove si rende maggiormente necessario".

PARADISI FISCALI - Arrivano anche le misure per rafforzare la lotta ai paradisi fiscali. L'articolo 1 del decreto riguarda proprio il contrasto ai paradisi fiscali ed è prevista anche una norma sugli arbitraggi fiscali internazionali.

26 Giugno 2009

 

 

 

 

REPUBBLICA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.repubblica.it/

2008-06-26

 

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto legge fiscale
Tra le misure la detassazione degli utili reinvestiti dalle imprese

Approvato il "pacchetto anticrisi"
"Ora ripartano gli investimenti"

Scajola: "Decisioni importanti per intensificare l'azione di contrasto della crisi"
Assegnati dal Cipe 300 milioni di euro per favorire i 'contratti di programma'

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge fiscale con il pacchetto di misure anticrisi, che contiene provvedimenti urgenti per fronteggiare la crisi economica e proroghe di disposizioni legislative. Tra le misure approvate la detassazione degli utili reinvestiti dalle imprese (la cosidddetta 'Tremonti ter') e i rimborsi per i piccoli azionisti e obbligazionisti Alitalia.

"Il Cipe e il Consiglio dei Ministri hanno adottato questa mattina una serie di decisioni molto importanti per far ripartire gli investimenti e la fiducia delle imprese e dei cittadini e intensificare l'azione di contrasto della crisi", ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola, alla fine della riunione del governo.

Tra le misure inserite nel decreto, la detassazione per gli utili reinvestiti in macchinari industriali, il bonus per le imprese che evitano la Cassa Integrazione, il bonus per i lavoratori cassintegrati che decidono di avviare una propria attività, norme per l'accelerazione dei pagamenti della Pubblica Amministrazione e per aumentare i sostegni alle imprese esportatrici.

Accanto a questi provvedimenti, già ampiamente annunciati nei giorni precedenti, ci sono altre norme messe a punto per il rilancio dell'economia: "Sull'energia, - ha detto il ministro Scajola - per ampliare il mercato e ridurre i prezzi, abbiamo varato norme per sbloccare gli investimenti nelle reti elettriche e una norma importante per calmierare il prezzo del gas a vantaggio delle imprese: nel prossimo inverno 2009-2010 saranno messi sul mercato 5 miliardi di metri cubi di gas a prezzi allineati a quelli medi europei che verranno assegnati con aste non discriminatorie a utilizzatori con consumo costante di gas".


Il ministro dello Sviluppo Economico ha anche spiegato che il decreto fiscale è stato preceduto dalle decisioni del Cipe: "Il Cipe ha assegnato 300 milioni di euro per nuovi contratti di programma per favorire investimenti produttivi soprattutto nel Mezzogiorno: tra questi contratti di programma ci saranno quelli previsti per gli stabilimenti Fiat, per la Merloni nelle Marche e per la Itierre in Molise. Per quel che riguarda l'Abruzzo, il Cipe ha esaminato il piano di rilancio produttivo dell'area colpita dal sisma e ha espresso l'orientamento di destinare ai poli produttivi abruzzesi fino a un quinto delle somme stanziate per la ricostruzione".
(26 giugno 2009)

 

 

 

L'UNITA'

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.unita.it

2009-06-26

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

il SOLE 24 ORE

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.ilsole24ore.com

2009-06-26

 

Via libera alla manovra d'estate
Detassazione al 50% degli utili
reinvestiti in macchinari

di Nicoletta Cottone

Via libera del Consiglio dei ministri alla manovra d'estate, un decreto legge costituito da 25 articoli che contiene una serie di misure, tra cui anche la detassazione degli utili delle imprese. La bozza di decreto fiscale prevede la detassazione al 50% degli utili reinvestiti dalle aziende in "macchinari e apparecchiature" fino al 30 giugno 2010. L'incentivo, si legge nell'articolo 5 della bozza, "é revocato se l'imprenditore cede a terzi i beni oggetto degli investimenti a finalità estranee all'esercizio di impresa prima del secondo periodo di imposta successivo all'acquisto". Il premier Silvio Berlusconi ha sottolineato che è un decreto per il domani, una spinta all'economia, un provvedimento che mette le imprese "nelle migliori condizioni per agganciare la ripresa".
Per le imprese sono anche previsti sostegni finanziari per chi non licenzia, accelerazione dell'ammortamento dei beni strumentali d'impresa, incremento delle compensazioni dei crediti fiscali. Maggiore tempestività dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni a fronte di somministrazioni, forniture e appalti. Riduzione dei costi dell'energia per imprese.

Massimo scoperto non oltre lo 0,5% per trimestre dell'importo dell'affidamento. Novità sulla commissione di massimo scoperto: non potrà superare lo 0,5% per trimestre, dell'importo dell'affidamento, pena nullità del patto di remunerazione.

Regole per la valuta di assegni e bonifici. Nell'articolo sulla tutela del risparmio è scritto che a decorrere dal 1 novembre 2009, la data di valuta per il beneficiario per tutti i bonifici, gli assegni circolari e quelli bancari non può mai superare, rispettivamente, uno, uno e tre giorni lavorativi successivi alla data del versamento. Per i medesimi titoli, a decorrere dal 1 novembre 2009, la data di disponibilità per il beneficiario non può mai superare, rispettivamente, quattro, quattro e cinque giorni lavorativi successivi alla data del versamento. A decorrere dal 1 aprile 2010, la data di disponibilità non può mai superare i quattro giorni per tutti i titoli. È nulla ogni pattuizione contraria.

Risarcimento al cliente se la surrogazione del mutuo non si perfeziona in un mese. Per quanto riguarda i mutui la misura, nella bozza del provvedimento, attualmente prevede che "nel caso in cui la surrogazione del mutuo non si perfezioni entro il termine di 30 giorni dalla data della richiesta del debitore la banca cedente è comunque tenuta a risarcire il cliente in misura pari all'1% del valore del mutuo per ciascun mese o frazione di mese di ritardo".

Iva a rate per chi si adegua agli studi di settore. Novità per chi si adegua agli studi di settore: sarà possibile la rateizzazione dei pagamenti ai fini Iva. Lo prevede l'articolo 15 del Dl fiscale dedicato al potenziamento della riscossione. Prevista una semplificazione delle verifiche reddituali come il riccometro (Isee) ai fini del mantenimento delle prestazioni previdenziali e assistenziali. Sul fronte dei pignoramenti presso terzi, viene introdotto l'obbligo della ritenuta del 20% sulle somme liquidate dal soggetto terzo che subisce il pignoramento, se opera in qualità di sostituto d'imposta. Su tutti gli atti di liquidazione e riscossione di entrate erariali, inoltre, la firma autografa del responsabile dell'atto può essere sostituita da una semplice indicazione a stampa dello stesso soggetto.

Unità speciali Entrate-Gdf per scovare gli evasori nei paradisi fiscali. Nuove norme per dare attuazione alle direttive Ocse sul contrasto ai paradisi fiscali. Nell'articolo 12 misure che danno attuazione alle intese raggiunte tra gli Stati aderenti all'Ocse in materia di emersione di attività economiche e finanziarie detenute in paesi aventi regimi fiscali privilegiati. Lo scopo è quello di migliorare l'attuale insoddisfacente livello di trasparenza fiscale e di scambio di informazioni, incrementando la cooperazione amministrativa tra gli Stati. L'Agenzia delle Entrate istituirà, in coordinamento con la Guardia di Finanza, un'unità speciale, dotata di articolazioni anche all'estero, "per il contrasto dell'evasione ed elusione internazionale, per l'acquisizione di informazioni utili all'individuazione dei fenomeni illeciti e il rafforzamento della cooperazione internazionale".


Formazione per chi perde il lavoro. Progetti di formazione per i lavoratori in cassa integrazione che altrimenti sarebbero costretti a casa. "Al fine di incentivare la conservazione e la valorizzazione del capitale umano nelle imprese nell'eccezionale periodo di crisi - si legge nell'articolo 1 della bozza - in via sperimentale per gli anni 2009-2010 i lavoratori già destinatari di trattamenti di sostegno al reddito di rapporto di lavoro, possono essere utilizzati dall'impresa di appartenenza in progetti di formazione o riqualificazione che possono includere attività produttiva connessa all'apprendimento". Inoltre, "al lavoratore spetta a titolo retributivo la differenza tra trattamento di sostegno a reddito e retribuzione". Previsti incentivi alle imprese che adottano progetti di formazione per il riempiego di personale in cassa integrazione.

Aumenta l'integrazione salariale nei contratti di solidarietà. Il decreto rifinanzia le proroghe a 24 mesi della Cig straordinaria per cessazione attività con 25 milioni per il 2009, a valere sul Fondo sociale per l'occupazione. In via sperimentale, per il 2009 e il 2010, l'integrazione salariale per i contratti di solidarietà é aumentato "nella misura del 20% del trattamento perso a seguito della riduzione di orario nel limite massimo di 40 milioni di euro" per il 2009 e di 150 milioni per il 2010. Previsti incentivi ai lavoratori in Cig che decidono di avviare una impresa o di associarsi in cooperativa.

Aumenta al 70,9% il rimborso per gli obbligazionisti Alitalia. Il decreto fiscale all'esame del Consiglio dei ministri prevede l'innalzamento al 70,97% del rimborso dovuto agli obbligazionisti Alitalia e un risarcimento pari al 50% per i possessori di azioni della compagnia in amministrazione straordinaria con titoli di Stato. Fermo a 100mila euro il tetto per il rimborso agli obbligazionisti. Limite di 50mila euro per gli azionisti.

Più tempestivi i pagamenti alle imprese da parte delle P.A. Nella bozza del decreto all'esame del Consiglio dei ministri un intero articolo, il 9, è dedicato alla tempestività dei pagamenti delle Pubbliche amministrazioni. È previsto che entro il dicembre del 2009 le Pubbliche amministrazioni adottino "le opportune misure" per accelerare i pagamenti per gli appalti e le forniture senza oneri aggiuntivi per lo Stato.

Aumenta il limite per le compensazioni fiscali. Dal 1 gennaio 2010 le imprese potranno arrivare a compensare debiti e crediti fiscali fino a 700mila euro (finora si arrivava al massimo a un miliardo di vecchie lire). La decisione spetta comunque al ministero dell'Economia che provvederà a elevare il tetto tenendo conto delle esigenze di bilancio. Ma allo stesso tempo viene attivato un meccanismo più stringente per colpire le compensazioni indebite. La compensazione del credito annuale, o riferita a periodi inferiori all'anno, dell'Iva per importi superiori a 10mila euro può essere effettuata a partire dal giorno sedici del mese successivo a quello della presentazione della
dichiarazione e dell'istanza da cui emerge il credito.

Giro di vite sulle invalidità civile. Stretta sui falsi invalidi. Dal 1 gennaio 2010 le Commissioni mediche delle Asl saranno integrate da un medico Inps che diventerà un componente effettivo. L'accertamento definitivo sarà in ogni caso effettuato dall'Inps, che dovrà verificare anche la permanenza di requisiti sanitari dei titolari di invalidità, cecità, sordità, handicap e disabilità.

Arriva la banca dati integrata Economia e Lavoro. Saranno pià agevoli studi e analisi mirate all'elaborazione di politiche economiche e sociali grazie alla nascita di una banca dati integrata fra il ministero dell'Economia e del Lavoro. "I sistemi informativi del ministero dell'Economia e delle Finanze, del ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, nonchè dei soggetti ad essi collegati o da essi vigilati o controllati, sono - recita l'articolo 11 della bozza del decreto - senza oneri aggiuntivi utilizzabili in modo coordinato ed integrato al fine di poter disporre di una base unitaria di dati funzionale ad analisi e studi mirati alla elaborazione delle politiche economiche e sociali".

Più militari in città. Arrivano 1.250 militari in più a pattugliare le strade delle città. Nella bozza di decreto anti-crisi il piano città sicure viene prorogato dal 4 agosto fino al 31 dicembre 2009. Il personale sarà a disposizione dei Prefetti delle province "per l'impiego nei comuni dove si rende maggiormente necessario". Viene prorogata, dunque, l'operazione strade sicure con un aumento di militari che aiutano Carabinieri e Polizia. Mille uomini, ha spiegato il ministro della Difesa Ignazio La Russa, saranno impiegati in pattugliamenti a piedi in ore serali. Complessivamente saranno dunque 4250 i militari impegnati.

26 Giugno 2009

 

 

Marcegaglia: "Bene la detassazione degli utili reinvestiti"

26 giugno 2009

Il decreto legge varato oggi dal Consiglio dei ministri in campo economico "è un provvedimento molto ampio: c'è una detassazione degli utili reinvestiti buona,
che riconosciamo essere in linea con le nostre richieste e che possiamo possa aiutare le imprese a riprendere il flusso degli
investimenti". Così il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, ha commentato le misure adottate dall'esecutivo "per
quello che abbiamo potuto leggere".

Giudizio positivo anche per "la serie di strumenti per la coesione sociale, i bonus per chi
riprende i lavoratori in cassa integrazione". Inoltre, vengono nominati - aggiunge il numero uno di viale dell'Astronomia - i commissari ad acta per sbloccare gli investimenti per le reti energetiche e questo è molto importante. Si tratta di investimenti significativi che porteranno a un calo dei costi di 1,6 miliardi.

Marcegaglia ha definito positivi anche "alcuni provvedimenti del massimo scoperto". Per quanto riguarda i crediti della pubblica amministrazione "c'è sulla parte dei crediti dei ministeri una volontà di pagare. Rimangono fuori i crediti della sanità - osserva - ma lo consideriamo un impegno importante, ovviamente non risolutivo perchè rimangono fuori altri crediti. Però è un
primo passo".

Secondo Marcegaglia gli effetti delle misure adottate "si vedranno già a partire da settembre, dopo la riconversione del decreto entro la fine di luglio".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

AVVENIRE

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.avvenire.it

2009-03-13

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LA STAMPA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.lastampa.it/redazione/default.asp

2009-03-13

 

 

 

 

 

LA GAZZETTA del MEZZOGIORNO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_homepage_03.php?IDCategoria=1

2009-03-13

 

 

 

 

IL GIORNALE

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.ilgiornale.it/

2009-03-13

 

 

 

 

L'OSSERVATORE ROMANO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.vatican.va/news_services/or/home_ita.html

2009-03-13

 

 

 

IL MATTINO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.ilmattino.it/

2009-03-13

 

 

 

 

La GAZZETTA dello SPORT

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.gazzetta.it/

2009-03-13

 

 

 

 

 

CORRIERE dello SPORT

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.corrieredellosport.it/

2009-03-13

 

 

 

 

 

 

L'ESPRESSO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://espresso.repubblica.it/

2009-03-13

 

 

 

 

PANORAMA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.panorama.it/

2009-03-13

 

 

 

 

FAMIGLIA CRISTIANA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.italysoft.com/news/famiglia-cristiana.html

http://www.sanpaolo.org/fc/default.htm

2009-03-13

 

 

SORRISI e CANZONI

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.sorrisi.com/sorrisi/home/index.jsp

2009-03-13

 

 

 

 

 

PUNTO INFORMATICO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.italysoft.com/news/il-punto-informatico.html

2009-03-13

 

 

 

 

 

EUROPA QUOTIDIANO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.europaquotidiano.it/site/engine.asp

2009-03-13

 

 

 

 

 

 

 

WALL STREET ITALIA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.wallstreetitalia.com/

2009-03-13

 

 

 

 

 

 

 

IL SECOLO XIX

http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/

LIBERO

http://www.libero-news.it/

IL MONDO

http://www.ilmondo.rcs.it/

MILANO FINANZA

http://www.milanofinanza.it/

MOMENTO SERA

http://www.momentosera.it/home.php

ITALIA OGGI

http://www.italiaoggi.it/

LA NAZIONE

http://www.momentosera.it/home.php

IL FOGLIO

http://www.ilfoglio.it/

 

IL MANIFESTO

http://www.ilmanifesto.it/

 

 

 

 

 

 

WIKIPEDIA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.wikipedia.it

 

GENTE VIAGGI

http://www.genteviaggi.it/

AUTO OGGI

http://www.inauto.com/speciali/autooggi/index.html

QUATTRO RUOTE

http://www.quattroruote.it/

INTERNAZIONALE

http://www.internazionale.it/home/

 

 

ARCHEOLOGIA VIVA

http://www.archeologiaviva.it/

AUDIO REVIEW

http://www.audioreview.it/

IL FISCO

http://www.ilfisco.it/

STAR BENE

http://www.starbene.it/

ABITARE

http://abitare.it/

BRAVA CASA

http://atcasa.corriere.it/

DONNA MODERNA

http://www.donnamoderna.com/home/index.jsp

SECONDA MANO

http://www.secondamano.it/

PC WORLD

http://www.pcworld.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FINANCIAL TIMES

http://www.ft.com/home/europe/

EL PAIS

http://www.elpais.com/global/

 

LE MONDE

http://www.lemonde.fr/

THE NEW YORK TIMES

http://www.nytimes.com/

THE WALL STREET JOURNAL

http://europe.wsj.com/home-page

MAIL & GUARDIAN

http://www.mg.co.za/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai alla HOME PAGE

Edito in Proprio e Responsabile STUDIO TECNICO DALESSANDRO GIACOMO

Responsabile Per. Ind. Giacomo Dalessandro

Riferimaneti Leggi e Normative : Michele Dalessandro - Organizzazione, impaginazione grafica: Francesca Dalessandro