Formazione "il FIGLIO dell'UOMO" ARGOMENTO dalla STAMPA QUOTIDIANA

FORMAZIONE

il FIGLIO dell'UOMO

ONLUS - ASSOCIAZIONE CATTOLICA

E-mail: studiotecnicodalessandro@virgilio.it

Siti Internet: http://www.cristo-re.eu ; http://www.maria-tv.eu ;

http://www.vangeli.net ; http://www.mondoitalia.net ;

http://www.web-italia.eu ; http://www.engineering-online.eu;

2009 dal 5 al 12 Aprile

8a SETTIMANA MONDIALE della Diffusione in Rete Internet nel MONDO de

" i Quattro VANGELI " della CHIESA CATTOLICA , Matteo, Marco, Luca, Giovanni, testi a lettura affiancata scarica i file cliccando sopra Italiano-Latino Italiano-Inglese Italiano-Spagnolo

L'ARGOMENTO DI OGGI

Aderite all"

ORDINE LAICO dei " CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO" per VIVERE il VANGELO, Diventate CAVALIERI del FIGLIO dell'UOMO vivendo la Vostra VITA in FAMIGLIA e sul LAVORO secondo VIA, VERITA' VITA

dai GIORNALI di OGGI

vertice di BRUXELLES

I leader Ue gelano Obama

"No a nuovi piani di rilancio"

I Ventisette: "Già fatti sforzi enormi".

Verso un raddoppio dei fondi per l'Est

2009-03-20

Ingegneria Impianti Industriali

Elettrici Antinvendio

ST

DG

Studio Tecnico

Dalessandro Giacomo

SUPPORTO ENGINEERING-ONLINE

 

L'ARGOMENTO DI OGGI

 

Fai scorrere la pg. per Leggere le Recensioni degli altri GIORNALI

Dal Sito Internet di

CORRIERE della SERA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.corriere.it

2009-03-20

vertice di BRUXELLES

I leader Ue gelano Obama

"No a nuovi piani di rilancio"

I Ventisette: "Già fatti sforzi enormi".

Verso un raddoppio dei fondi per l'Est

DAL NOSTRO INVIATO

BRUXELLES L'Unione europea resta preoccupata dalla crisi in corso e dalla diffusione dei titoli tossici delle banche. Pertanto considera possibile aumentare subito i piani di intervento per soccorrere soprattutto alcuni Paesi dell'Est in difficoltà. La dotazione per le emergenze potrebbe essere oggi raddoppiata da 25 a 50 miliardi dal Consiglio dei capi di Stato e di governo dell'Ue. Ma nella prima giornata del summit a Bruxelles non sono state sostanzialmente accolte le sollecitazioni a interventi supplementari, arrivate dagli Stati Uniti e dalle manifestazioni di protesta in Francia.

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha invitato a valutare gli effetti degli interventi già stanziati dai singoli governi, prima di considerare ulteriori misure e ha esortato a dare all'esterno un "segnale di unità". Il rischio di tracollo di Paesi membri non solo dell'Est sarà affrontato comunque "caso per caso", anche raddoppiando la dotazione del Fondo monetario di Washington. Ulteriori interventi li ha promessi il premier Silvio Berlusconi sostenendo che "quello che noi stiamo preparando, in aggiunta al già fatto, è molto più creativo di quello che stanno facendo gli altri Paesi a noi collegati".

Berlusconi, accompagnato al summit dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti e dal responsabile della Farnesina Franco Frattini, intende anche dare "qualche idea agli altri e sono sicuro che saremo ascoltati con molta attenzione ". Alle pressioni provocate dalle proteste di piazza in Francia ha risposto il presidente della Commissione europea Josè Manuel Barroso garantendo che "la disoccupazione è la prima priorità che dobbiamo affrontare " e rinviando al summit Ue straordinario sull'argomento, organizzato dalla presidenza ceca di turno per il 7 maggio prossimo a Praga. La Merkel ha allentato le sue riserve sulla spesa di cinque miliardi comunitari in infrastrutture Ue energetiche e per la banda larga, superando l'opposizione al gasdotto Nabucco (concorrenziale con il progetto russo- tedesco North Stream). La Germania ha preteso che i fondi vengano elargiti solo se impegnati nel 2009-2010. L'accordo è stato considerato positivo da Berlusconi per i circa 400 milioni destinati a infrastrutture d'interesse italiano. Il Consiglio ha poi concordato linee guida sulla maggiore trasparenza e sui controlli necessari per ridare credibilità ai mercati finanziari in vista del vertice G20 in programma il 2 aprile prossimo a Londra. Il prem ier lussemburghese Jean-Claude Juncker ha provato a frenare l'attacco ai paradisi fiscali e al segreto bancario. Ma Francia, Germania, Italia e Gran Bretagna hanno assoluto bisogno di recuperare gli enormi capitali occultati nelle piazze offshore.

Ivo Caizzi

20 marzo 2009

REPUBBLICA

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.repubblica.it/

2009-03-20

 

 

 

 

L'UNITA'

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.unita.it

2009-03-20

 

 

 

 

il SOLE 24 ORE

per l'articolo completo vai al sito Internet

http://www.ilsole24ore.com

2009-03-20

 

 

 

AVVENIRE

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.avvenire.it

2009-03-13

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LA STAMPA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.lastampa.it/redazione/default.asp

2009-03-13

 

 

 

 

 

LA GAZZETTA del MEZZOGIORNO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_homepage_03.php?IDCategoria=1

2009-03-13

 

 

 

 

IL GIORNALE

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.ilgiornale.it/

2009-03-13

 

 

 

 

L'OSSERVATORE ROMANO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.vatican.va/news_services/or/home_ita.html

2009-03-13

 

 

 

IL MATTINO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.ilmattino.it/

2009-03-13

 

 

 

 

La GAZZETTA dello SPORT

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.gazzetta.it/

2009-03-13

 

 

 

 

 

CORRIERE dello SPORT

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.corrieredellosport.it/

2009-03-13

 

 

 

 

 

 

L'ESPRESSO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://espresso.repubblica.it/

2009-03-13

 

 

 

 

PANORAMA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.panorama.it/

2009-03-13

 

 

 

 

FAMIGLIA CRISTIANA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.italysoft.com/news/famiglia-cristiana.html

http://www.sanpaolo.org/fc/default.htm

2009-03-13

 

 

SORRISI e CANZONI

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.sorrisi.com/sorrisi/home/index.jsp

2009-03-13

 

 

 

 

 

PUNTO INFORMATICO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.italysoft.com/news/il-punto-informatico.html

2009-03-13

 

 

 

 

 

EUROPA QUOTIDIANO

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.europaquotidiano.it/site/engine.asp

2009-03-13

 

 

 

 

 

 

 

WALL STREET ITALIA

per l'articolo completo vai al sito internet

http://www.wallstreetitalia.com/

2009-03-13

 

 

 

 

 

 

 

IL SECOLO XIX

http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/

LIBERO

http://www.libero-news.it/

IL MONDO

http://www.ilmondo.rcs.it/

MILANO FINANZA

http://www.milanofinanza.it/

MOMENTO SERA

http://www.momentosera.it/home.php

ITALIA OGGI

http://www.italiaoggi.it/

LA NAZIONE

http://www.momentosera.it/home.php

IL FOGLIO

http://www.ilfoglio.it/

 

IL MANIFESTO

http://www.ilmanifesto.it/

 

 

 

 

 

 

 

GENTE VIAGGI

http://www.genteviaggi.it/

AUTO OGGI

http://www.inauto.com/speciali/autooggi/index.html

QUATTRO RUOTE

http://www.quattroruote.it/

INTERNAZIONALE

http://www.internazionale.it/home/

 

 

ARCHEOLOGIA VIVA

http://www.archeologiaviva.it/

AUDIO REVIEW

http://www.audioreview.it/

IL FISCO

http://www.ilfisco.it/

STAR BENE

http://www.starbene.it/

ABITARE

http://abitare.it/

BRAVA CASA

http://atcasa.corriere.it/

DONNA MODERNA

http://www.donnamoderna.com/home/index.jsp

SECONDA MANO

http://www.secondamano.it/

PC WORLD

http://www.pcworld.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FINANCIAL TIMES

http://www.ft.com/home/europe/

EL PAIS

http://www.elpais.com/global/

 

LE MONDE

http://www.lemonde.fr/

THE NEW YORK TIMES

http://www.nytimes.com/

THE WALL STREET JOURNAL

http://europe.wsj.com/home-page

MAIL & GUARDIAN

http://www.mg.co.za/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai alla HOME PAGE

Edito in Proprio e Responsabile STUDIO TECNICO DALESSANDRO GIACOMO

Responsabile Per. Ind. Giacomo Dalessandro

Riferimaneti Leggi e Normative : Michele Dalessandro - Organizzazione, impaginazione grafica: Francesca Dalessandro